Deesup: intervista alla startup del design firmato usato

 In Intervista alla startup
deesup intervista header

Ciao lettori,

oggi vi presentiamo Deesup, la startup del design firmato di seconda mano.

Benvenuta Valentina Cerolini, CEO e co-founder della startup.

Iniziamo l’intervista!

raccontaci un pò di Deesup: cosa fate? a chi vi rivolgete? che problema volete risolvere?

Si, grazie, raccontare Deesup per me che l’ho vista nascere è sempre un piacere.

Diciamo che una piattaforma dedicata al design d’arredo firmato second-hand non esisteva ancora, così l’abbiamo inventata, una bella sfida!

Deesup nasce come marketplace online dove vendere e acquistare arredi di design firmati, una piattaforma verticale con una selezione di prodotti provenienti da privati e show-rooms con l’esigenza di vendere o rinnovare.

deesup cos'è

Condividi con me che spesso acquistare pezzi d’arredo iconici e firmati è proibitivo, ma anche trovare l’icona second-hand autentica può risultare un’impresa impossibile, a chi affidarsi e quanto pagare sono i dubbi più ricorrenti.

I nostri utenti sono appassionati ed esperti di design che amano rinnovare i loro spazi e trovare icone di design uniche.

La nostra mission è quella di portare il design firmato nelle case di tutti superando il limite dell’accessibilità e favorendone la valorizzazione, il vero design dura per sempre!

Ecco come funziona!

Una curiosità Valentina: vendete più in Italia o all’estero? Il cliente tipo è lo stesso?

Siamo partiti dall’Italia ma stiamo crescendo tantissimo all’estero dove il cliente è sicuramente più familiare con l’acquisto on-line e anche molto più predisposto all’acquisto di prodotti iconici second-hand, ancor di più quando Made in Italy.

come è nata l’idea di Deesup? vi siete ispirati a qualcosa di esistente, o da un vostro bisogno, o altro…?

Come per molti progetti imprenditoriali l’idea di Deesup nasce da un’esperienza diretta, in particolare l’intuizione arriva in seguito all’acquisto della casa. Il sogno di arredare con icone di design e, allo stesso tempo, la necessità di rimuovere arredi poco graditi lasciati dal vecchio proprietario hanno fatto pensare ad un canale dove poter risolvere entrambe le cose, un vero markteplace completamente dedicato al design high-end. Un modello tanto semplice quanto desiderato e atteso da coloro che poi si sono subito appassionati diventando nostri utenti.

come utilizzate il digital marketing in Deesup? quali strumenti usate e con che obiettivo?

Il modello del marketplace online ci impone l’utilizzo del web marketing come strumento di engage con i nostri utenti sia in Italia che all’estero.

Da subito abbiamo attivato i classici canali social (Facebook, Instagram e Twitter)  per divulgare il nostro canale, oggi i social sono utilizzati per annunciare le nostre novità, condividere scoperte di design e fare storytelling. In parallelo svolgiamo anche un’attività di email marketing e campagne a pagamento, trattando prodotti iconici riusciamo a raggiungere ed attirare utenti in nostro target.

Non meno importante è il SEO dove abbiamo un ottimo riscontro, grazie anche al nostro blog, recentemente trasformato in Magazine.

Grazie ragazzi, auguriamo a te e a tutti i lettori una piacevole “second-hand design experience” con Deesup!

Grazie Valentina, in bocca al lupo!

Ti è piaciuta l’intervista?

Facci sapere 😉

E se ti possono interessare, leggi altre interviste a startup italiane!

Dietro Specialisti del Web ci sono due giovani, Alessio e Giulia, che vogliono contribuire alla diffusione dell’informazione sul mondo delle startup italiane.

Post suggeriti

Cosa ne pensi di questo articolo? Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Inizia a digitare e premi invio per effettuare una ricerca